decorazioni ecologiche fai da te

Dicembre tempo di regali

Per essere considerato tale, un regalo deve necessariamente avere una confezione degna di questo nome. Ecco che ci troviamo a consumare metri e metri tra nastri, coccarde, carte e cellophane, che inevitabilmente finiranno nella spazzatura.

Rendi speciali i tuoi pacchetti, ecco per te alcune idee originali e rigorosamente ecologiche.

 

Idee fai da te per un Natale più sostenibile. 

Perché allora non pensare a un confezionamento alternativo, magari con materiali di riuso che non avevamo mai considerato per una confezione regalo decisamente originale. Si dice che il rifiuto ecologico è quello mai prodotto.

Partiamo dalla carta. Utilizzando carte non colorate o trattate il minimo indispensabile, possiamo dare un beneficio all’ambiente e al portafoglio. Pensiamo ad esempio alla classica carta da pacco o ai sacchetti per il pane. Un nastro di iuta, qualche pigna o bucce d’arancia essiccate e dei pastelli a cera per personalizzare il pacchetto decorandolo come più ti piace: ecco realizzato un pacchetto originale, unico ed ecologico perfetto per libri, scatole di media dimensione.

Un’altra alternativa può essere la stoffa. Prendiamo spunto dall’Oriente ed in particolare dalla tecnica giapponese chiamata Furoshiki: un vecchio foulard che non utilizzi più, può avvolgere il regalo, un nodo a chiudere tutto e un rametto di pino, delle bacche per dare un tocco di colore.

Vecchi scampoli di stoffa possono diventare dei simpatici sacchettini per caramelle e dolcetti. La manica di una vecchia camicia o di un maglione? La confezione ideale per le bottiglie. Ti basterà cucire il fondo, un nastro (sempre in tessuto o in materiali naturali) attorno alla confezione o al collo della bottiglia per chiudere e dare quel tocco in più. Semplice e sicuramente un pacchetto che non passerà inosservato.

Per confezionare oggetti molto piccoli, i rotoli di carta da cucina e anche di carta igienica possono trasformarsi in originali scatoline. Con della tempera puoi colorare il cartoncino, poi basta piegare le estremità verso l’interno ed ecco la tua scatolina. Filo di lana o strisce di vecchi centrini, piccoli origami in carta o delle foglie secche completeranno il pacchetto.

Libera la fantasia e se ti va, posta su Instagram o Facebook i tuoi pacchetti ecologici e tagga Risto3: potremmo così ricondividere le tue creazioni.

Risto3 | Via del Commercio, 57 | Trento 38121 | tel 0461 825175 | fax 0461 822515 | risto3@risto3.it | P.Iva 00444070221 - Gestione menu

Privacy Policy